Eccoci arrivati alla nostra terza vacanza Mindfulness di MindfulVision!

Dopo le atmosfere magiche del Marocco e la bellezza senza fiato del mare di Creta, quest’anno abbiamo pensato a una vacanza davvero insuperabile nelle Asturie, al nord della Spagna sull’Oceano Atlantico. 

La proposta è duplice, perché accanto alla pratica quotidiana di Mindfulness – che ci accompagnerà come sempre come una bussola per vivere pienamente la nostra vacanza all’insegna del benessere psico-fisico, del relax e delle relazioni autentiche – quest’anno  vi proponiamo anche un programma giornaliero di trekking guidato, adatto a tutti, che ci consentirà di immergerci ancora di più – mente/corpo/cuore – nella natura che esplode tra la forza dell’Oceano e la potenza delle montagne dei Picos d’Europa.

Periodo: 24 – 31 agosto 2019

8 giorni – 7 notti

Llanes

Abitata fin dall’antichità, Llanes fu un porto di baleniere e città dallo spirito indipendente, con un proprio statuto concesso nel 1206 da Alfonso IX di Leon. Il suo piccolo centro medievale e il porto pieno di vita, fanno di Llanes una delle mete di villeggiatura più rinomate sul Golfo di Biscaglia. Stretta tra il mare e la Cordillera de Cuera, questa graziosa località balneare della Spagna del Nord attrae per il suo borgo pittoresco dichiarato patrimonio storico-artistico, costellato da strutture monumentali e avveniristiche.

È tappa del Camino del Norte per raggiungere Santiago, si incontreranno spesso camminanti con il pesante zaino…

È nota anche per la bellezza delle sue spiagge, nel suo territorio se ne contano una trentina, grandi, piccole, più o meno accessibili, dove due volte al giorno si svolge il rito magico della marea che le scopre e ricopre.

vacanza-mindfulvision-2019
I Picos de Europa

All’incrocio tra Cantabria, Asturia e la provincia di Castilla Y Leon, i Picos de Europa rappresentano una delle zone escursionistiche più suggestive e affascinanti di tutta la Spagna. Si trovano a circa 15 chilometri dall’Oceano Atlantico, che ne influenza il clima. Sono montagne di calcare bianco, meta ambita per gli scalatori di tutto il mondo per le pareti verticali del Naranjo de Bulnes (2519m), hanno ambienti molto suggestivi, tra rocce luminose e praterie dove si incontrano numerose piante endemiche. La Ruta del Cares è l’itinerario che meglio permette di comprendere il massiccio, in parte a piedi e in parte in Jeep 4×4 attraverso alcuni dei luoghi più significativi del suo territorio.

L’hotel Aldama Golf

Una struttura tranquilla, non lontano da Llanes e dalla costa, in posizione strategica per raggiungere tutti i punti chiave per le escursioni e le belle spiagge della costa, dove si potranno immaginare sessioni di meditazione all’alba o dopo cena, al tramonto.

L’hotel ci allestirà un’area del prato intorno alle antiche ville al coperto e al riparo, per poter praticare anche in caso di tempo non buono.

L’hotel si trova a Quintana a circa 9 km dal centro di Llanes e a 3 km dalla spiaggia più vicina.

Attività e tempistiche

Vale il principio del no-stress e flessibilità per l’organizzazione delle giornate, che rivedremo ogni sera per il giorno successivo, durante un incontro di briefing condiviso.

La giornata tipo prevede 2 sessioni di Mindfulness al giorno che potranno essere previste al mattino, durante l’escursione con la meditazione camminata o alla sera.

Dopo la colazione si parte con le attività di scoperta del territorio circostante, a piedi, con il ritmo lento del camminare e del meditare camminando, ovvero il poter godere di ogni passo e di ogni scorcio, l’ascoltare il corpo e i suoi segnali, l’accordare il passo al respiro, il monitorare il battito, l’aprirsi alle emozioni, il lasciar andare i pensieri e l’immergersi completamente nel flusso dell’esperienza qui e ora, in pace con se stessi e con gli altri. Visiteremo luoghi interessanti, ci rilasseremo in spiaggia, ci ritaglieremo momenti comunitari, liberi e autentici, pause di relax e di ristoro, individuali o collettive, nel rispetto dei propri bisogni. Al rientro in hotel ci sarà il tempo per una doccia, poi la cena conviviale e il meritato riposo.

Per due giorni, il programma prevede spostamenti un po’ più lunghi per scoprire i tesori delle montagne dietro la costa: organizzeremo la tempistica per tenerne conto.

Il livello tecnico del trekking è tranquillo, non cerchiamo la difficoltà ma esploriamo le possibilità, per rendere accessibile a tutti le escursioni proposte, rimanendo flessibili in funzione dei bisogni del gruppo.

vacanza-mindfulvision-2019

Escursioni proposte

Giorno 1 – Volo dall’Italia, transfer all’hotel

Giornata di trasferimento. All’arrivo in hotel check-in e assegnazione delle camere. Un momento di relax poi si inizia il primo momento di conoscenza e pratica insieme di Mindfulness prima della cena. Cena e pernottamento.

Giorno 2 – cammino costiero verso Llanes (MF M/S +)

Breve transfer con i nostri mezzi per raggiungere la costa a Celorio. Da qui, iniziamo a piedi l’esplorazione del sentiero costiero che ci porterà alla cittadina di Llanes, attraverso spiagge selvagge e scogliere a strapiombo sul mare.

Sosta alle rovine dell’Ermita de San Martin. Qui, o in altra spiaggia possiamo prevedere una sosta con pratica di meditazione.

Al termine dell’escursione arrivo a Llanes dal Paseo San Pedro. Pranzo al sacco e tempo a disposizione per scoprire Llanes, per fare un bagno alla spiaggia del Sablon,…

Rientro in hotel, doccia, … e pronti per la pratica della sera prima di cena.

Lunghezza: circa 6 km, dislivello: piccoli saliscendi costieri.

vacanza-mindfulvision-2019
Giorno 3 – Camino encantau (cammino incantato) (MF M/S +)

Dopo la pratica del mattino e la colazione si parte verso l’interno.

Un facile itinerario che permette di conoscere da vicino la cultura contadina delle Asturie. Il sentiero attraversa zone coltivate, boschi con installazioni che ripropongono le storie e le leggende del luogo. Si attraversano alcuni villaggi con gli edifici tradizionali, in particolare gli hòrreos, antichi granai con la tipica costruzione su pilastri di pietra (i pegollos).

Pranzo al sacco al termine dell’itinerario.

Lunghezza: 6,6 km – dislivello +-250- 3h

Nel pomeriggio transfer verso una delle spiagge per un po’ di relax ed eventuale bagno. Rientro in hotel, doccia… e pronti per la pratica della sera prima di cena.

Giorno 4 – Ruta del Cares: il lavoro dell’uomo e le vie di comunicazione di un tempo

8:00. Oggi si parte presto la mattina, subito dopo colazione. Abbiamo un trasferimento di circa 45’ per raggiungere Poncebos, da dove inizia il nostro itinerario.

Traversata della Ruta del Cares: conosciuta come la “Garganta Divina”, percorso letteralmente scolpito nella roccia, è un meraviglioso itinerario tra i villaggi di Poncebos (Asturias) e Cain de Valdeon (Leon).

La Ruta del Cares è uno dei sentieri più popolari e spettacolari dei Picos de Europa. Passa attraverso la gola del fiume Cares, lungo l’imponente opera di canalizzazione dell’acqua per alimentare la centrale idroelettrica a valle. Nel passato, durante l’inverno, era l’unico percorso che metteva in comunicazione le genti dei due versanti del massiccio. Ancora oggi rappresenta la via più breve tra Poncebos e Cain de Valdeon.

Lunghezza: 12 km solo andata – dislivello -150/+350 – 4/5h.

Il ritorno si fa in jeep, su percorso spettacolare, su strade in parte asfaltate in parte percorribili solo con i mezzi 4×4, per ritornare ai pulmini a Poncebos. Il viaggio durerà almeno quanto la camminata (da contare circa 30€ a persona per il rientro in jeep)

Faremo 2 pratiche di meditazione camminata su terreni differenti per amplificare l’ascolto delle sensazioni e delle emozioni durante questo percorso di per sé molto suggestivo.

vacanza-mindfulvision-2019

Giorno 5 – Sentiero costiero

Con un trasferimento molto breve raggiungiamo la spiaggia di Niembru e da qui a piedi percorriamo il sentiero che la congiunge alla bellissima spiaggia di Torimbia. In funzione della forma dei partecipanti, possibilità di continuare fino alla spiaggia di San Antolin.

Lunghezza: 5 a 8 km.

Possibilità di pratica in spiaggia, in funzione delle condizioni meteo e dell’andamento delle maree, possibilità di farlo mentre sale la marea.

Al termine esplorazione della spiaggia segreta di Gulpiyuri.

Pratica di Mindfulness al mattino e alla sera.

Giorno 6 – Un giro rilassante con praterie adatte alla meditazione: Laghi di Covadonga e Santuario della Vergine di Covadonga 

Separati dalla collina della Picota, l’Enol e l’Ercina sono i due laghi di Covadonga che compongono uno degli scenari più famosi e mitici delle Asturie. La salita che porta ai laghi è molto conosciuta dal mondo ciclistico per la sua durezza e per esser stata inclusa in molte edizioni della Vuelta, sarà per noi una occasione preziosa di meditazione camminata.

Escursione ad anello dei due laghi, attraverso pascoli, bel bosco di faggi e interessante miniera ristrutturata.

Al termine visita del Santuario della Vergine di Covadonga, fra cui spiccano la cappella del Sacrario, situata all’interno della Santa Grotta dove si dice sia apparsa la Vergine Maria, la maestosa Basilica di Santa Mara la Real de Covadonga, costruita in stile romanico sotto l’ombra delle imponenti falesie che la sovrastano.

Durante l’itinerario di rientro, sosta a Canga de Onis, per ammirare il ponte romano al centro della cittadina.

Lunghezza: 7km – dislivello 250m – 3h + visita al santuario

Trasferimento: Llanes – Covadonga 50’ più il tempo per salire con la navetta ai laghi. Idem per il ritorno.

Meditazione Mindfulness alla sera.

Giorno 7 – Tra le montagne dei Picos de Europa con la funivia da Fuente Dè 

La funivia di Fuente Dé consente di risparmiare un dislivello di 753 metri, salendo a 1.823 metri in soli 4 minuti ad una velocità di 10 m / sec. Dalla stazione a monte il visitatore sarà colpito da un paesaggio di immensa bellezza del Massiccio Centrale,  il “cuore” dei Picos de Europa.

Da qui, prima per comoda sterrata, poi su sentiero, si raggiungerà prima il colle de los Horcados Rojos, da cui si gode di un ottimo panorama sulla vetta più emblematica dei Picos, il Pico Urriello 2518m (meglio conosciuta come Naranjo del Bulnes).

Al termine sosta a Potes, bella cittadina del distretto di Llebana, tappa del Camino del Norte, conosciuta come città dei ponti (da qui il suo nome) e delle torri, tra cui la bella torre medievale del Infantado, con stradine e palazzi blasonati di un tempo.

Lunghezza escursione: 10km – dislivello 520m – 4h30’.

Se si fa l’escursione, sarà interessante una meditazione camminata a fine itinerario, quando, al termine della discesa su sentiero, si raggiunge la strada sterrata che si percorre per circa 2,5 km prima di arrivare alla funivia.

Meditazione Mindfulness alla sera.

Giorno 8 – Trasferimento in aeroporto e volo di ritorno

Ultima pratica di mindfulness presto, prima di colazione. Dopo colazione si parte per l’aeroporto di Santander e volo per l’Italia. Termine dei servizi.

NB: le escursioni e l’ordine delle stesse, così come la programmazione delle sessioni di Mindfulness, potrebbero subire variazioni in funzione delle condizioni meteo, della percorribilità dei sentieri e delle esigenze del gruppo.

vacanza-mindfulvision-2019

Guide Mindfulness e Trekking

Il viaggio sarà accompagnato e guidato da:

VALERIA DEGIOVANNI

Co-Founder & Partner MindfulVision

Psicologa, Psicoterapeuta, Istruttore Senior di Protocolli Mindfulness Based, consulente, formatore e counselor, esperta di facilitazione di processi di gruppo, Leadership Development, Benessere Personale e Organizzativo, con più di 20 anni di esperienza sia in ambito clinico che in società di consulenza internazionali nell’area del Change Management.

Affianca ad una intensa attività professionale di formazione, consulenza e counseling, in particolare sui temi della Mindfulness, un’importante attività di networking e confronto di esperienze a livello nazionale e internazionale.

Ha una significativa presenza e attività di scambio professionale anche in rete, attraverso i canali social. Segue e anima da diversi anni un’importante comunità di pratica sulla Mindfulness.

GIULIANO GRAZIADEI

Co-Founder & Partner MindfulVision

Consulente di Direzione ed Executive Coaching, esperto di Leadership Development e Change Management.
Dopo una significativa esperienza nel campo della ricerca economica e sociale, al Censis, è stato negli anni partner di importanti società della consulenza di Direzione nell’area dello Sviluppo Organizzativo e dello Human Capital, quali Tesi, Neo-Polis e Gso Company, ricoprendo ruoli di responsabilità strategica e gestionale all’interno delle stesse.
È coach accreditato PCC (Professional Certified Coach) e Member of ICF (International Coach Federation) la più importante associazione internazionale di coach professionisti, Leadership Certified Coach e Team Coach (The Forton Group), Professional Coach Trainer (The Forton Group) e Systemic Constellation Coach (SystemAlive).

VALERIA TONELLA

Fondatore e direttore  tecnico di Anthora Tour Operator

Unisce la sua storia di consulenza di marketing strategico e operativo, sviluppata durante oltre vent’anni di collaborazioni con primarie società di consulenza, con la passione per la montagna, l’escursionismo e l’alpinismo. Nel 2005 fonda Anthora, tour operator specializzato in trekking e turismo attivo, con la profonda convinzione che il viaggio debba essere qualcosa che arricchisce e fa conoscere se stessi e l’altro, con rispetto e attenzione. In punta di piedi, con il ritmo lento del camminare che permette di entrare veramente nei luoghi che si visitano.
Opera a tutto tondo, dalla preparazione del programma, spesso su misura per il cliente, all’accompagnamento del gruppo sul territorio, guidando i trekking e condividendo storia, geologia, leggende e tradizioni delle aree in cui si cammina.
Autrice di paper e studi di economia e marketing, oggi scrive articoli di viaggio e ha dato vita, con Fusta Editore, alla collana delle guide Anthoriane, insieme a Ermanno Pizzoglio suo compagno di viaggio.

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione, in camera doppia è di 1.450,00€. Supplemento singola 295€ (numero di singole limitato).

Per chi acquisterà il pacchetto dopo il 15 maggio potrà essere applicato un supplemento per il biglietto aereo di circa 100€, in funzione delle variazioni tariffarie intervenute.

La quota comprende

  • La sistemazione in mezza pensione con bevande incluse
  • I servizi extra legati alle escursioni (Funivia di Fuente Dè, ritorno in Jeep dalla Ruta del Cares – Navetta per Covadonga – il volo aereo (incluso un bagaglio in stiva da 20 kg con Ryanair da Bergamo a Santander)
  • Tutti i trasporti con minibus 9 posti a noleggio (guidati da persone dell’organizzazione)
  • 2 sessioni giornaliere di Mindfulness
  • Le escursioni a piedi come da programma
  • L’assistenza di una persona Anthora che condurrà anche le escursioni giornaliere
  • La prenotazione di tutti i servizi accessori che verranno concordati
  • L’assicurazione sanitaria-bagaglio.

La quota non comprende

  • I pranzi
  • Eventuali ingressi a siti e musei
  • Assicurazione contro le penali di annullamento (facoltativa, 6,5% del valore del viaggio)
  • Quanto altro non espressamente indicato nella quota comprende

Attrezzatura consigliata

Attrezzatura per le escursioni: abbigliamento da trekking sia leggero (calzone corto, canottiere) sia medio-pesante (pantalone lungo, camicie, giacca di pile), con attrezzatura antivento e antipioggia (giacca di goretex, berretto e guanti) e per il sole (occhiali, creme e cappellino), scarpe da trekking /trail con buona suola, per camminare su terreni accidentati, con buon grip e che garantiscano stabilità alla caviglia, bastoncini da escursionismo. Zaino da min. 20 litri, per contenere la giacca a vento, un pile, almeno un litro d’acqua e il pranzo al sacco.

Per il mare: ad agosto è possibile fare il bagno, le spiagge non sono attrezzate.

Iscrizione e pagamenti

Per l’iscrizione è necessario inviare ad Anthora Tour Operator, organizzatore del viaggio, una mail indicante Nome Cognome, luogo e data di nascita, indirizzo completo di residenza e codice fiscale, a Valeria Tonella ([email protected]– 335 67 637 67), indicando altresì se si intende stipulare una polizza che rimborsi le penali in caso di rinuncia al viaggio. In un momento successivo vi richiederemo copia del documento di identità con cui si farà il viaggio (carta di identità o passaporto).

L’iscrizione al viaggio sarà valida e verrà confermata al ricevimento del versamento della caparra corrispondente alla soluzione scelta:

  • 500,00€ camera doppia o singola senza assicurazione per la rinuncia al viaggio
  • 594,30€ camera doppia con assicurazione per la rinuncia al viaggio
  • 613,50€ camera singola con assicurazione per la rinuncia al viaggio

Il versamento va effettuato ad Anthora Tour Operator sul conto corrente intestato ad Anthora SRL – IBAN IT98I0326822310053605165960 (il 5° carattere è la I di Italia) – Banca Sella, Piazza G.Sella 1, 13900 Biella, Agenzia 05, riportando come causale il numero dell’estratto conto – ASTURIE, come sarà indicato sulla Proposta di compravendita di pacchetto turistico che il partecipante riceverà dopo aver trasmesso i propri dati.

Il saldo è da versare entro il 15 luglio 2019.

Per informazioni e chiarimenti contattare Valeria Tonella per eMail, al cellulare o via whatsapp ([email protected]– 335 67 637 67)

Stanze disponibili

Poiché le stanze disponibili hanno configurazioni differenti, l’assegnazione verrà fatta sulla base della richiesta specifica in base alla disponibilità e all’ordine di iscrizione a insindacabile giudizio dell’organizzazione.

Sono disponibili:

  • camere con 2 letti
  • camere con salotto. Il salotto dispone di un confortevole sofà letto, nella camera da letto c’è un letto matrimoniale. Il bagno è accessibile indipendente da salotto e camera. L’ingresso è dal salotto.
  • camere con letto matrimoniale, che potranno essere fruite come camere singole (in numero limitato).

Rinuncia al viaggio

Il partecipante può rinunciare al viaggio riconoscendo ad Anthora Tour Operator le penali previste. Nel caso in cui indicasse un sostituto, gli verranno addebitate esclusivamente le maggiori spese derivanti da pratiche di cambio nome sui biglietti aerei e un contributo alle spese amministrative di 80€. La polizza annullamento rimborsa le penali a carico del partecipante in caso di rinuncia al viaggio. Per maggiori informazioni si veda il relativo fascicolo informativo https://bit.ly/2XjuZKb

Le penali per la rinuncia al viaggio sono le seguenti:

Dal Al Importo penale
Iscrizione 26-apr  362,50 €
27-apr 26-mag  507,50 €
27-mag 10-lug  725,00 €
11-lug* 02-ago  1.087,50 €
03-ago 18-ago  1.305,00 €
19-ago  1.450,00 €

* Dal 11/07 aggiungere il supplemento singola